Salta al contenuto principale

PIR

PIR

I PIR (Piani Individuali di Risparmio) sono uno strumento di risparmio/investimento a medio o lungo termine che prevede importanti agevolazioni fiscali per gli investitori che devono essere residenti sul territorio italiano e non possono investire più di 30 mila € annui per un massimo di 150 mila € complessivi.

Il funzionamento dei PIR è simile a quello dei Piani di Accumulo Capitale e permette la creazione di un capitale che cresce nel tempo.

E' previsto un bonus fiscale al mantenimento per una durata minima di 5 anni del PIR che consente di usufruire dell’azzeramento della tassazione sui redditi generati dall'investimento, e gli strumenti finanziari investiti nel PIR non sono soggetti a imposte di successione.

I PIR sono pensati per delineare piani di investimento al fine di incrementare le somme versate e finanziare le piccole e medie imprese Italiane, fornendo un contributo alla crescita economica del Paese.

Nel sottostante del PIR sono infatti presenti diverse tipologie di strumenti finanziari, quali azioni, obbligazioni, fondi comuni che secondo la legge devono avere requisiti specifici per la composizione dell’investimento affinché il piano si possa qualificare come PIR:

  • almeno il 70% del portafoglio del PIR deve essere investito in strumenti finanziari emessi da aziende italiane o europee con stabile organizzazione in Italia, escluse le imprese che operano nel settore immobiliare.  
  • di questo 70%, almeno il 30% del portafoglio del PIR (ovvero il 21% del totale investito) deve essere investito in titoli emessi da aziende non presenti sull’indice FTSE MIB di Borsa Italiana o su altri indici equivalenti di altri mercati regolamentati
  • il restante 30% può essere indirizzato verso altri strumenti finanziari, senza vincoli specifici, tranne un vincolo di concentrazione applicabile a tutto il portafoglio PIR. 


E' necessario che il patrimonio del PIR non investa per oltre il 10% del suo valore in strumenti finanziari dello stesso emittente o di società appartenenti al medesimo gruppo, o in depositi e conti correnti.

Strutturati per proteggere il capitale accantonato dalla volatilità dei mercati finanziari, i Piani Individuali di Risparmio sono la soluzione ideale per garantire la crescita del capitale investito in piena autonomia e sicurezza.