Salta al contenuto principale

Finanziamenti attraverso il Fondo di Garanzia

Da sempre vicini ai nostri clienti, abbiamo adottato una serie di iniziative a sostegno delle Imprese per attenuare le conseguenze negative causate dall’emergenza Covid-19.
In linea con il Decreto Legge Liquidità n. 23 dell’8 aprile 2020, che prevede misure urgenti per l’accesso al credito, supportiamo imprese, lavoratori autonomi e professionisti nell’ottenere finanziamenti con le garanzie concesse dallo Stato – Fondo di Garanzia-.

Chi può richiedere la Garanzia?
Le imprese con sede in Italia, che non rientrano nel perimetro delle imprese in difficoltà alla data del 31.12.2019 e non hanno esposizioni deteriorate al 31.01.2020.

Sono previste tre opzioni di finanziamento sia a breve che a medio-lungo termine:

- Finanziamento fino a 25.000 euro destinato alle PMI ed alle persone fisiche esercenti attività di impresa, arti o professioni la cui attività d’impresa è stata danneggiata dall’emergenza COVID-19

-altri finanziamenti destinati alle PMI colpite dall’emergenza Covid-19


Il Finanziamento fino a 25.000 euro è caratterizzato da:
- Durata Massima di 72 mesi
- P
reammortamento non inferiore a 24 mesi alle condizioni di tasso di favore previste dal Decreto Legge Liquidità n. 23 dell’8 aprile 2020
- Importo non superiore al 25% del fatturato (da bilancio o ultimo modello unico disponibile e da autocertificazione per le imprese nate dopo il 1
gennaio  2019)
- Periodicità rata mensile
- Garanzia del Fondo Centrale per il 100% del finanziamento

- Ciascuna azienda può richiedere una sola garanzia

Per richiedere la Garanzia è necessario contattare la propria filiale di riferimento e  inviare i seguenti documenti:
- Copia del documento di riconoscimento e CF in corsa di validità del Legale Rappresentante della società richiedente
- Ultimi 2 bilanci depositati oppure ultime 2 dichiarazioni fiscali o autocertificazione per le imprese nate dopo il 1 gennaio 2019
- Iscrizione all’Albo o all’Ordine Professionale in caso di libero professionista.

- Allegato 4 bis* timbrato e firmato. Si precisa che la finalità deve essere esplicitata; non è infatti ammessa la liquidità generica ma va inserita la specifica (pagamento fornitori, acquisto scorte, pagamento dipendenti, etc) 
- Autodichiarazione*  ai sensi del DPR 445_2000-100%  timbrato e firmato

*Il modulo è allegato in calce.

Altri finanziamenti
Igea Banca è vicina alle imprese danneggiate dall’emergenza Covid-19 ed ha studiato prodotti dedicati ai singoli settori. Contatta le nostre filiali per avere maggiori informazioni.

Consulta i contatti delle nostre filiali.

 

Misure adottate da Igea Banca per l'emergenza Covid